Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
iic_montreal

Heinz Waibl. Il viaggio creativo

Data:

22/02/2017


Heinz Waibl. Il viaggio creativo

Il Centre de design de l'UQAM, in collaborazione con il Centro Culturale Chiasso e l’Istituto Italiano di Cultura di Montréal, in occasione della Giornata del Design Italiano nel Mondo (2 MARZO 2017), presentano l'inaugurazione della mostra :

HEINZ WAIBL. Il viaggio creativo
Mercoledi 22 Febbraio – 18 :00
Centre de design de l'UQAM
1440, rue Sanguinet
Montréal

Dal 23 Febbraio al 9 Aprile 2017
ORARIO DI APERTURA
Entrata gratuita dal mercoledi alla domenica, dalle 12 :00 alle 18 :00

La mostra si concentra sul percorso creativo e professionale di Heinz Waibl, grande figura grafica della "scuola milanese" degli anni 1950-1960, mettendo in evidenza il suo duplice percorso tra l'Europa e gli Stati Uniti (con una parentesi in Sud Africa). Tra i progetti più noti possiamo citare quelli per la Rai, la Rinascente, Atkinsons, Olivetti, Pirelli, Flos - ma anche la cooperazione con Unimark International di Chicago e Johannesburg alla fine del 1960, con cui creerà il marchio per JCPenney e American Airlines (con Massimo Vignelli). Waibl non è l'unico italiano a tentare la fortuna in America - Massimo Vignelli, Giulio Cittato e Ottinetti Piero passeranno anche attraverso Chicago in quel momento, ma nel 1971 Waibl decide di tornare in Italia, dove metterà a frutto l'esperienza acquisita nel settore emergente della corporate identity.

L'approccio dei due Curatori segue la stessa logica: Nicoletta Ossanna Cavadini, direttore del m.a.x. Museo a Chiasso, in Svizzera, illustra l'inizio di Waibl a Milano, nonché il periodo successivo del rientro in Italia, mentre Alessandro Colizzi, docente presso l'École de design de l’Université du Québec à Montréal, si sofferma sull'esperienza maturata negli Stati Uniti.

La mostra presenta più di 350 manufatti realizzati da Waibl - manifesti, bozzetti, studi di logo, brochure, pubblicazioni, pubblicità, oggetti, confezionamento - così come la sua corrispondenza con Max Bill, Max Huber e Georges Vantongerloo. Una sezione fotografica presenta una selezione di progetti americani che va da Cittato a Ottinetti. Una sezione fotografica offre al pubblico una panoramica della vita di Waibl nella Milano del 1950. Saranno anche esposti i progetti di Max Huber dedicati al suo amico e allievo Waibl.

Informazioni

Data: da Mer 22 Feb 2017 a Dom 9 Apr 2017

Organizzato da : Centre de design de l'UQAM

In collaborazione con : Centre Culturel de Chiasso - Istituto Italiano di

Ingresso : Libero


Luogo:

Centre de design de l'UQAM 1440, rue Sanguinet

896