Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
iic_montreal

“La Piazza - Letteraria”, un luogo pubblico d’incontri ideato dall’Istituto Italiano di Cultura e dall'Union des écrivaines et des écrivains québécois (UNEQ) - Roma vista attraverso gli occhi di un compositore di ieri e una scrittrice d'oggi.

Data:

13/03/2017


“La Piazza - Letteraria”, un luogo pubblico d’incontri ideato dall’Istituto Italiano di Cultura e dall'Union des écrivaines et des écrivains québécois (UNEQ) - Roma vista attraverso gli occhi di un compositore di ieri e una scrittrice d'oggi.

L'Istituto Italiano di Cultura e l'Union des écrivaines et des écrivains québécois, in occasione della serie di incontri “La Piazza - letteraria" hanno il piacere di invitarvi alla conferenza "Respighi, la voce di Roma", presentata da Norberto Cordisco Respighi, pianista e musicologo italiano e alla lettura del romanzo "Le Cascadeurs de l'amour n'ont pas droit au doublage" della scrittrice Martine Delvaux.

Lunedi 13 Marzo 2017 19:00
Maison des écrivains
3492, avenue Laval, Montréal

La conferenza tenuta da Norberto Cordisco Respighi, data in occasione del Festival Italiano dell'OSM sostenuto anche quest'anno dall’Istituto Italiano di Cultura di Montréal, avrà come oggetto laTrilogie Romaine (Fontaines de Rome, Pins de Rome, Fêtes Romaines) del compositore italiano Ottorino Respighi (1879-1936). I tre poemi sinfonici offriranno al pubblico l'occasione di assaporare il clima artistico, culturale e politico della Roma di inizio ventesimo secolo.

In occasione della conferenza dedicata alla Città Eterna, Martine Delvaux presenterà il suo romanzo Le Cascadeurs de l'amour n'ont pas droit au doublage, Héliotrope, 2012. Storia di un amore divenuto tragedia, il romanzo rappresenta l'ultima lettera all'uomo perduto, scritta a Roma, prima del ritiro delle truppe dalla guerra, che non ha alcuna pietà per i due innamorati. "Notre histoire d’amour était devenue une tragédie et il n’y avait que Rome pour en accueillir les ruines. Rome où je me suis réfugiée en plein été pour m’exorciser. Rome la ville qui avait tout vu, tout connu, tout subi, le creuset de tout ce que l’humanité avait pu offrir et qu’elle pouvait encore imaginer. [...]"

Norberto Cordisco Respighi è pianista, musicologo e banchiere. É diplomato al conservatorio di Siena e si é perfezionato alla Scuola Normale Superiore di Musica di Parigi. Esperto di musica sinfonica italiana del XX secolo, sta attualmente lavorando alla prima biografia in lingua francese di Ottorino Respighi. Norberto ha conseguito parallelamente un master in finanza e strategia all'Istituto di Studi Politici di Parigi e si occupa di gestione finanziaria per la direzione generale del gruppo BNP Paribas.

Martine Delvaux è scrittrice e professoressa al Dipartimento di Studi Letterari dell'Università UQAM , dove insegna letteratura femminile e teorie femministe. In seguito a Les cascadeurs de l’amour n’ont pas droit au doublage, Rose amer et C’est quand le bonheur ?, Martine Delvaux ha perseguito la sua instancabile autopsia del reale con il romanzo Blanc dehors, finalista nel 2016 del Prix des libraires e del Prix du Gouverneur général.

Informazioni

Data: Lun 13 Mar 2017

Orario: Alle 19:00

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura di Montréal

In collaborazione con : Maison des écrivains

Ingresso : Libero


Luogo:

Maison des écrivains - 3492, avenue Laval, Montréa

902