Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
iic_montreal

Festival Italiano del Film Contemporaneo alla Cinémathèque Québécoise di Montréal

Data:

09/06/2017


Festival Italiano del Film Contemporaneo alla Cinémathèque Québécoise di Montréal

L'Istituto Italiano di Cultura di Montréal è lieto di presentare la quinta edizione Quebecchese del Festival Italiano del Film Contemporaneo - ICFF 2017 presso la Cinémathèque Québécoise di Montréal: un appuntamento cinematografico nato dalla collaborazione tra l'Istituto Italiano di Cultura di Montréal, l'Italian Contemporany Film Festival di Toronto, la Casa d’Italia, la Cinémathèque Québécoise di Montréal e il Cinéma Cartier di Québec.

Il Festival, che si terrà dal 10 al 14 Giugno 2017, presso la Cinémathèque Québécoise, 335 Boul de Maisonneuve E, (514) 842-9763, offre otto recenti pellicole di noti registi italiani e propone film premiati in Italia ed all'estero. Cinque giorni di programmazione all'insegna del grande cinema italiano contemporaneo, nei quali verranno affrontate tematiche importanti per un pubblico globale, esplorando l'Italia di ieri e di oggi, offrendo un'occasione unica per celebrare le realtà italiane in Canada.
Le proiezioni verranno presentate in lingua originale, sottotitolate in lingua francese e inglese. Per maggiori informazioni invitiamo a consultare il programma qui di seguito o a chiamare il numero (514) 842-9763.

Sabato 10 Giugno – 17:00
Veloce come il vento di Matteo Rovere
Cast: Stefano Accorsi, Matilda De Angelis
[It., 2016, 110 min, VOSTF]
Trailer
TRAMA - Nelle vene della famiglia De Martino scorrono da sempre olio motore e benzina. Preparano auto da corsa e crescono piloti da generazioni. Mario, il capofamiglia, sarà costretto a lasciare il posto alla giovanissima figlia Giulia, un talento eccezionale, affiancata dal fratello Loris, ex pilota quarantenne totalmente inaffidabile, ma con una straordinaria conoscenza di traiettorie e preparazione dei motori.
Matteo Rovere, classe 1982, ha esordito alla regia di lungometraggi giovanissimo, dopo aver diretto numerosi corti tra cui il pluripremiato Homo Homini Lupus con Filippo Timi. All’attività di regista affianca quella di produttore: per Ascent Film ha prodotto diversi film tra cui Smetto quando voglio, The Pills – Sempre meglio che lavorare, La foresta di ghiaccio, oltre a numerosi corti e documentari, tra cui Ritratto di mio padre di Maria Sole Tognazzi.

Sabato 10 Giugno – 19:00
Fräulein – Una fiaba d’inverno di Caterina Carone
Cast: Lucia Mascino, Christian De Sica
[It., 2016, 90 min, VOSTF]
Trailer
TRAMA - La più grande tempesta solare che l’uomo ricordi si abbatte sulla Terra provocando sbalzi di corrente e blackout. Una ben più profonda tempesta si scatena nell’animo di Regina, scontrosa e solitaria zitella da tutti chiamata “Fräulein”, dopo che un misterioso turista sulla sessantina, uomo smarrito e dal carattere infantile, oltrepassa il cancello del suo albergo chiuso ormai da anni.
Caterina Carone è regista, sceneggiatrice e soggettista. Ha iniziato la sua carriera come documentarista, ottenendo il Premio Solinas, il Premio per il Miglior Documentario Italiano al Torino Film Festival e una nomination ai David di Donatello. Ha poi scritto, diretto e sceneggiato la commedia Fräulein – Una fiaba d’inverno, con Christian De Sica e Lucia Mascino.

Sabato 10 Giugno – 21:00
Indivisibili di Edoardo De Angelis
Cast: Angela Fontana, Marianna Fontana
[It., 2016, 104 min, VOSTF]
Trailer
TRAMA - Viola e Dasy sono due gemelle siamesi che cantano ai matrimoni e alle feste e, grazie alle loro esibizioni, danno da vivere a tutta la famiglia. Le cose vanno bene fino a quando non scoprono di potersi dividere.
Edoardo De Angelis - Trascorre l’infanzia a Portici, ma la sua famiglia si trasferisce poi a Caserta. A 19 anni scopre il cinema e si diploma in regia presso il Centro Sperimentale di Cinematografia. Il suo primo lungometraggio di finzione è Mozzarella Stories. Nel 2016 firma la regia e la sceneggiatura di Indivisibili presentato alla Mostra del cinema di Venezia vincendo il Premio Pasinetti come Miglior Film.

Domenica 11 Giugno – 17:00
L’Ora Legale di Salvatore Ficarra, Valentino Picone
Cast: Salvatore Ficarra, Valentino Picone
[It., 2017, 92 min, VOSTF]
Trailer
TRAMA - In un paese della Sicilia, Pietrammare, puntuale come l’ora legale, arriva il momento delle elezioni per la scelta del nuovo sindaco. Da anni imperversa sul paese Gaetano Patanè, lo storico sindaco del piccolo centro siciliano. Un sindaco maneggione e pronto ad usare tutte le armi della politica per creare consenso attorno a sé. A lui si oppone Pierpaolo Natoli, un professore cinquantenne, sceso nell’agone politico per la prima volta, sostenuto da una lista civica e da uno sparuto gruppo di attivisti per offrire alla figlia diciottenne, Betti, un’alternativa in occasione del suo primo voto. I nostri due eroi Salvo e Valentino sono schierati su fronti opposti. Al di là della rivalità, però, entrambi mirano ad ottenere un “favore” che potrebbe cambiare la loro vita.
Salvatore Ficarra, Valentino Picone - Nascono artisticamente nel 1993 quando, insieme all’amico Salvatore Borrello, fondano il trio dei Chiamata Urbana Urgente. Rimasti in due, mantengono il nome del trio fino al 1998 quando cominciano a chiamarsi Ficarra & Picone. Nel 2000 debuttano al cinema nel film Chiedimi se sono felice e due anni dopo come attori principali nel film Nati stanchi.

Domenica 11 Giugno – 19:00
La Pazza Gioia di Paolo Virzi
Cast: Valeria Bruni Tedeschi, Micaela Ramazzotti
[It., 2016, 118 min, VOSTF]
Trailer
TRAMA - Beatrice Morandini Valdirana è una chiacchierona istrionica, sedicente contessa e a suo dire in intimità coi potenti della Terra. Donatella Morelli è una giovane donna tatuata, fragile e silenziosa, che custodisce un doloroso segreto. Sono tutte e due ospiti di una comunità terapeutica per donne con disturbi mentali, entrambe classificate come socialmente pericolose. Il film racconta la loro imprevedibile amicizia, che porterà ad una fuga strampalata e toccante, alla ricerca di un po’ di felicità in quel manicomio a cielo aperto che è il mondo dei sani.
Paolo Virzi - Cresciuto a Livorno, realizza il suo primo film, La bella vita, nel 1994, ottenendo il David come Miglior Regista Esordiente, mostrando sin da questa opera il suo talento nella direzione degli attori e nel trattare temi seri con un tocco ironico e leggero. Nella sua carriera ha vinto numerosi premi: nel 2014 Il capitale umano, ispirato ad un romanzo di Stephen Amidon, ottiene ben 19 nominations al David. La pazza gioia ha recentemente vinto i premi più prestigiosi del David, quello per il Miglior Film e per il Miglior Regista. Virzì ha già iniziato le riprese di The Leisure Seekers, interamente girato in America, che vede come protagonisti Donald Sutherland e Helen Mirren.

Lunedi 12 Giugno – 21:00
Fiore di Claudio Giovannesi
Cast: Daphne Scoccia, Josciua Algeri
[It., 2016, 105 min, VOSTF]
Trailer
TRAMA - Carcere minorile. Daphne, detenuta per rapina, si innamora di Josh, anche lui giovane rapinatore. In carcere i maschi e le femmine non si possono incontrare e l’amore è vietato: la relazione di Daphne e Josh vive solo di sguardi da una cella all’altra, brevi conversazioni attraverso le sbarre e lettere clandestine. Il carcere non è più solo privazione della libertà ma diventa anche mancanza d’amore. Fiore è il racconto del desiderio d’amore di una ragazza adolescente e della forza di un sentimento che infrange ogni legge.
Claudio Giovannesi è un regista, sceneggiatore e musicista. Dopo essersi laureato in Lettere Moderne si diploma al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Nel 2014 partecipa alla realizzazione del film 9 x 10 Novanta, selezionato alla Mostra Internazionale di Arte Cinematografica di Venezia. Il suo ultimo film Fiore è stato selezionato alla Quinzaine des Réalisateurs, selezione parallela al Festival di Cannes.

Martedi 13 Giugno – 19:00
Le Confessioni di Roberto Andò
Cast: Toni Servillo, Connie Nielsen
[It.Fra., 2016, 100 min, VOSTF]
Trailer
TRAMA - In un albergo di lusso sta per riunirsi un G8 dei Ministri dell’ economia dei paesi più ricchi, in cui stanno essere varate delle misure dale gravi conseguenze. Nell’ albergo vi sono anche altri tre ospiti: una celebre scrittrice di libri per bambini, una rock star e un Monaco italiano, Roberto Salus.
Roberto Andò - Nato a Palermo, l’11 gennaio 1959 – è un regista, sceneggiatore e scrittore italiano. Andò inizia facendo da assistente a registi quali Francis Ford Coppola, Federico Fellini, Michael Cimino e Francesco Rosi. Il suo esordio nella regia avviene a teatro, nel 1986, con uno spettacolo tratto da un testo inedito affidatogli da Italo Calvino, La foresta-radice- labirinto. Dopo aver diretto diversi documentari, Andò esordisce – nel 2000 – col film Il manoscritto del Principe, prodotto da Giuseppe Tornatore. Nel 2012 pubblica Il trono vuoto, con cui vince il Premio Campiello opera prima, e da cui nell’anno successivo trae il film Viva la libertà che si aggiudica il David di Donatello per il Miglior Soggetto ed il Nastro d’Argento come Miglior Sceneggiatura.

Mercoledi 14 Giugno – 19:00
Piuma di Roan Johnson
Cast: Luigi Fedele, Blu Yoshimi
[It., 2016, 98 min, VOSTF]
Trailer
TRAMA - Ferro e Cate si accingono a trascorrere i nove mesi più burrascosi delle loro vite…
Roan Johnson è toscano, cresciuto a Pisa. Si è diplomato al Centro Sperimentale di Cinematografia in sceneggiatura. Fra le altre cose ha scritto il Il Commissario De Luca tratto dai romanzi di Lucarelli e le due serie TV Raccontami. Il suo primo film è I Primi Della Lista, inoltre per il cinema ha scritto Ora o Mai Più per Fandango, scritto e diretto Il Terzo Portiere, prodotto da Virzì. Con il film Fino A Qui Tutto Bene ha vinto 5 premi al Festival Internazionale del Cinema di Roma, fra cui il Marc’Aurelio Premio del Pubblico come miglior film Italiano.

PER ACQUISTARE I BIGLIETTI, SI PREGA DI VISITARE IL SITO:

https://omniwebticketing.com/cinematheque/?schdate=2017-06-10

Informazioni

Data: da Ven 9 Giu 2017 a Mer 14 Giu 2017

Organizzato da : Italian Contemporany Film Festival

In collaborazione con : Istituto Italiano di Cultura di Montréal

Ingresso : a pagamento


Luogo:

Cinémathèque Québécoise, 335 Boulevard de Maisonne

943